Cassetto Previdenziale per Autonomi Agricoli, disponibile dal 28 dicembre p.v. Attraverso tale canale, organizzato per modelli di comunicazione, è quindi possibile la comunicazione tra l’Istituto e il contribuente o un suo delegato. I termini di scadenza per il pagamento sono: 16 luglio 2020, 16 settembre 2020, 16 novembre 2020 e 18 gennaio 2021. Le somme dovute devono essere versate utilizzando il modello F24 indicando i dettagli disponibili nel Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura. Nuova funzionalità per le associazioni nei servizi Web Inps agli autonomi in agricoltura . Alessandria Post - Web Media Network - Pier Carlo Lava - La casa della cultura, ma non solo... "Blog su social networking e web design". Al Cassetto si potrà accedere, direttamente o per il tramite di un intermediario delegato, attraverso il sito dell’Istituto, nell’ambito della sezione dedicata ai “Servizi on line”, autenticandosi con il PIN di accesso abbinato al proprio codice fiscale. Con il messaggio 20 settembre 2019, n. 3398 l’INPS comunica l’inizio delle elaborazioni per l’emissione degli avvisi bonari per i datori di lavoro agricolo e gli autonomi in agricoltura. L’INPS ha pubblicato, il 10 dicembre 2015, il messaggio n. 7381/2016 mediante il quale ha comunicato la creazione e l’avvio del “Cassetto Previdenziale per Autonomi Agricoli”, la piattaforma telematica che consente la consultazione delle posizioni contributive dei lavoratori autonomi in agricoltura. Invece per le aziende che assumono manodopera a tempo determinato e indeterminato, conviene consultare il “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole”. Il versamento della prima rata ricalcolata dovrà essere effettuato non oltre 30 giorni dalla comunicazione. Gli estremi per il pagamento mediante i modelli F24 saranno disponibili nel Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura. Esonero contributivo. Gli avvisi bonari saranno a disposizione del contribuente e del suo delegato nel Cassetto previdenziale autonomi in agricoltura, per coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali, e nel Cassetto previdenziale aziende agricole per le aziende assuntrici di manodopera per gli operai a tempo determinato e indeterminato. Il Cassetto previdenziale per agricoltori autonomi è un servizio che consente ai titolari di aziende agricole e ai loro intermediari di consultare e verificare la posizione dell’azienda (dati anagrafici, dati contabili dell’azienda, versamenti con F24, situazione debitoria, cartelle esattoriali ecc.).. Quattro le scadenze da considerare: 16 luglio 2020; 16 settembre 2020; 16 novembre 2020; 18 gennaio 2021. Agricoltura: avvisi bonari per autonomi e datori di lavoro. Gli Avvisi Bonari saranno resi disponibili nella sezione “Recupero Crediti” > “Avvisi Bonari” del “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura” per i coltivatori diretti, i coloni e mezzadri egli imprenditori agricoli professionali e del “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” per le aziende assuntrici di manodopera per gli operai a tempo determinato e indeterminato. Per richiedere la compensazione è necessario inviare alla Struttura territoriale di riferimento la specifica istanza disponibile nella “Comunicazione Bidirezionale” del “Cassetto previdenziale Autonomi in Agricoltura” denominata: “Compensazione versamento in eccesso rata missione 2020 a seguito riconoscimento esonero under 40”. N ell’ambito delle applicazioni “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” e “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura”, disponibili sul sito internet dell’INPS, è disponibile la funzione di “Comunicazione Bidirezionale”, attraverso la quale è possibile trasmettere comunicazioni all’Istituto e ricevere informazioni in merito agli argomenti prescelti. L’esonero del versamento è previsto nella misura del 100% della contribuzione dell’assicurazione obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti, per un periodo massimo di 2 anni. Di ARTICOLI 0 Commenti. Esonero contributivo ai sensi dell’articolo 1, comma 503, della legge 27 dicembre 2019, n. 160. Info: Inps messaggio n.7381 cassetto previdenziale agricoli autonomi Gli Avvisi Bonari saranno resi disponibili nella sezione “Recupero Crediti” > “Avvisi Bonari” del “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura” per i coltivatori diretti, i coloni e mezzadri e gli imprenditori agricoli professionali e del “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” per le aziende assuntrici di manodopera per gli operai a tempo determinato e indeterminato. I termini di scadenza per il pagamento sono: 16 luglio 2020, 16 settembre 2020, 16 novembre 2020 e 18 gennaio 2021. L’INPS, con il messaggio 10/12/2015 n.7381, comunica che a decorrere dal 28 dicembre p.v. Gli estremi per il pagamento mediante i modelli F24 saranno disponibili nel Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura. Per richiedere la compensazione è necessario inviare alla Struttura territoriale di riferimento la specifica istanza disponibile nella “Comunicazione Bidirezionale” del “Cassetto previdenziale Autonomi in Agricoltura” denominata: “Compensazione versamento in eccesso rata Emissione 2020 a seguito riconoscimento esonero under 40”. Nell’ambito delle applicazioni “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” e “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura”, disponibili sul sito internet dell’Istituto, è disponibile la funzione di “Comunicazione Bidirezionale”, attraverso la quale è possibile trasmettere comunicazioni all’Istituto e ricevere informazioni in merito agli argomenti prescelti. Gli Avvisi Bonari saranno resi disponibili nella sezione “Recupero Crediti” > “Avvisi Bonari” del “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura” per i coltivatori diretti, i coloni e mezzadri e gli imprenditori agricoli professionali e del “Cassetto Previdenziale Aziende Agricole” per le aziende assuntrici di manodopera per gli operai a tempo determinato e indeterminato. Attraverso tali funzioni è possibile trasmettere comunicazioni all’Istituto e ricevere informazioni in merito agli argomenti prescelti. Per le richieste di esonero non ancora definite, i richiedenti riceveranno una comunicazione con l’invito ad accedere al servizio “Cassetto previdenziale autonomi in agricoltura” per verificare l’esito. Cassetto previdenziale autonomi agricoltura. Contributi INPS 2020 coltivatori, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli: scadenze per il pagamento . Altre informazioni, ma sulle sole modalità di utilizzo del Cassetto, si potranno ricevere: a) chiamando il Contact Center al numero verde 80316 (da numero fisso); b) chiamando il numero a pagamento 06 164164 (da telefonia mobile). Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura; disponibili sul sito internet dell’Istituto. Cassetto previdenziale autonomi agricoltura Nuova procedura per ticket CIGO Le modalità di conguaglio integrazioni salariali 2015-2016 Scopri l'abbonamento alla Circolare Settimanale del … Gli estremi per il pagamento saranno disponibili nel Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura. Cassetto Previdenziale per Autonomi Agricoli La notizia è stata data dall’INPS, con messaggio n. 7381 del 10 dicembre 2015. Gli estremi per il pagamento mediante i modelli F24 saranno disponibili nel “Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura”. massimale “de minimis” per gli aiuti nel settore agricoltura dal Registro del Sistema informativo agricolo nazionale (SIAN) , ... esonero verranno automaticamente definite e i richiedenti riceveranno una comunicazione con l’invito ad accedere al Cassetto previdenziale “Autonomi in Agricoltura” per verificare l’esito dell’istanza. I termini di scadenza per il pagamento sono i seguenti: 16 luglio 2020, 16 settembre 2020, 16 novembre 2020 e 18 gennaio 2021. Con la circolare n. 83 l’INPS ha poi fornito le aliquote contributive applicate, per l’anno 2020, ai piccoli coloni e compartecipanti familiari da parte dei concedenti. I coltivatori diretti, i coloni, i mezzadri e gli imprenditori agricoli professionali devono prendere visione del “Cassetto Previdenziale Autonomi in Agricoltura”. Esonero contributivo lavoratori agricoli autonomi .